Quantcast

Citazioni di Osho sulla Meritocrazia

Citazioni di Osho sulla Meritocrazia

Meritocrazia: Oltre la Democrazia e la Mobocrazia!

Da Wikipedia:

La meritocrazia, nel senso amministrativo della parola, è un sistema di governo od altra amministrazione (ad esempio business administration) in cui le nomine e le responsabilità sono assegnate agli individui in base ai loro "meriti", vale a dire l'intelligenza, le credenziali e l'istruzione, [1] determinati attraverso valutazioni o esami. Anche se la meritocrazia come termine è un'invenzione relativamente recente, il concetto ha origine dalle opere di Han Feizi e Confucio, insieme ad altri filosofi legalisti e confuciani. La meritocrazia è stata implementata nel 2 ° secolo AC, dalla dinastia Han, che introdusse i primi esami di servizio civile di tutto il mondo valutando il "merito" dei funzionari.[2]

1. Young, Michael (1958), Rise of the Meritocracy
2. Caasey, Wilson. Firsts: Origins of Everyday Things That Changed the World, Penguin Books, ISBN 9781592579242

Dovremmo muoverci dai partiti politici a puri individui

“Lasciamo che l’intera società si divida lentamente in comunità di persone creative. Non c’è bisogno di partiti politici nel mondo. Ogni individuo dovrebbe sostenersi sul proprio merito. E le persone possono scegliere. Perchè dovrebbero esserci partiti politici? Non c’è motivo. Se hai bisogno di un ministro dell’economia, degli economisti devono competere per diventarlo e qualcuno può essere scelto per quel posto. Non c’è nessun bisogno di partiti. Dovremmo muoverci dai partiti politici a puri individui – dalla democrazia, dalla dittatura, alla meritocrazia.”
Il merito dovrebbe essere l’unico metro di giudizio. E ci sono parecchie persone che meritano molto – ma loro non dovrebbero diventare parte di un partito politico, non dovrebbero autodegradarsi. Diventare parte di un partito politico è al di sotto di loro – elemosinare per dei voti e prometterti cose false che non possono soddisfare. Quindi solo la gente di terza classe, le persone veramente mediocri, diventano parte di partiti politici; le migliori ne rimangono fuori.”

Osho, Socrates Poisoned Again After 25 Centuries, Talk #11

Per continuare a leggere  clicca qui
Nel negozio puoi trovare  l'audiobook

 

Sono a favore della meritocrazia

“Io sono a favore della meritocraiza. Un uomo senza educazione che diventa ministro dell’educazione di una nazione è semplicemente comico. L’India ha più di cento università, cento vicerettori, centinaia di grandi esperti, di educatori; solo queste persone dovrebbero essere ammesse alla carica per diventare minstro dell’educazione.”

Osho, Socrates Poisoned Again After 25 Centuries, Talk #8

Per continuare a leggere  clicca qui
Nel negozio puoi trovare  l'audiobook

 

La democrazia non è l’obiettivo massimo

“La democrazia non è l’obiettivo massimo. È meglio dei regimi dittatoriali, è meglio delle monarchie, ma non è la fine del viaggio – perchè democrazia fondamentalmente significa governo di persone, di persone per le persone, ma le persone sono ritardate. Quindi possiamo dire: governo di ritardati, per ritardati, di ritardati.
La democrazia non può essere la massima possibilità che l’uomo può ottenere. È buona in confronto alle altre forme di governo che l’hanno preceduta, ma non qualcosa che può affermarsi. Quella la chiamo meritocrazia.
Io voglio un governo di persone di merito.
E il merito è una qualità davvero rara.
Nella situazione attuale, tutti i geni del mondo sono fuori dai governo. È ridicolo: quei geni sono necessari al governo perchè possono dare il miglior mondo all’umanità, ma loro sono servi di politici ritardati. Oggi gli scienziati che fabbricano bombe nucleari sono al servizio di persone come Ronald Reagan. Qual’è il suo merito? Qual’è la sua intelligenza. Qual’è il suo contributo al mondo – quei film hollywoodiani di terzo grado di cowboy? Ma lui deciderà, e i geni non saranno mai riconosciuti; loro lavorano pressocchè anonimamente.”

Osho, From Bondage to Fredoom, Talk #31

Per continuare a leggere  clicca qui
Nel negozio puoi trovare  il libro e  l'audiobook

 

Io ho la mia idea per una società differente

“Io ho la mia idea per una società differente. La chiamo meritocrazia. Non dovrebbe essere una questione di proprietà, comunismo. Non ci dovrebbe essere un astuto, criminale, sistema politico dietro la maschera della democrazia.”

Osho, The Last Testament, Vol. 2, Talk #21

Per continuare a leggere  clicca qui
Nel negozio puoi trovare  l'audiobook

 

Come può essere realizzata in pratica l’idea di meritocrazia?

Osho,
Come può esser realizzata in pratica l’idea di meritocrazia?

"Una cosa è sicuramente certa: il giorno in cui i politici avranno concluso. Hanno fatto troppo bene il loro lavoro distruttivo, violento.”
Sono arrivati a un punto in cui l’umanità deve decidere se morire rimandendo con i politici, commettere un suicidio globale, o se espellere i politici e salvare l’umanità, la civiltà, la cultura, la vita.
Niente è favorevole al politico; e ogni giorno che passa la sua morte si avvicina. Lui stesso ne è responsabile. Ha migliorato a tal punto le bombe che possono portare morte al mondo intero,che non c’è modo di tornare indietro. O ci sarà una guerra finale – che significa morte per tutti e per qualunque cosa – o un cambiamento totale nella struttura della società umana. Io chiamo quel cambiamento meritocrazia.
Una cosa – dobbiamo abbandonare l’idea che qualunque uomo, solo perchè ha ventun’anni, è capace di scegliere la persona giusta per decidere il destino delle nazioni. L’età non può essere un fattore decisivo. Dobbiamo cambiare il fattore decisivo; dobbiamo cambiare proprio le fondamenta.
"Il mio suggerimento è che solo una persona che sia almeno iscritta all’università possa votare. La sua età non è importante. E una volta che ti spiego completamente la cosa, diventerà più facile. Per il governo locale, l’iscrizione all’univesità deventerà il requisito per gli elettori. E la laurea in un’università, almeno una laurea triennale, dovrebbe essere necessaria per chiunquepartecipi alle elezioni, per i candidati.”

Osho, From Misery to Enlightenment, Talk #8

Per continuare a leggere  clicca qui
Nel negozio puoi trovare  l' ebook e  l'audiobook

 

Sembra utopia

"Quindi la meritocrazia è un completo programma per trasformare la struttura della società, la struttura del governo, la struttura dell’educazione.
Sembra utopia. Chi lo farà? Come succederà? Quindi la domanda – come faremo a renderla una realtà?
È utopia, ma la situazione è tale che in vent’anni i politici ti porteranno sul punto di morire. Allora dovrai decidere; e a quel punto, quando dovrai decidere tra la morte e la meditazione, io penso che sceglierai la meditazione – non sceglierai la morte.”

 

Osho,  From Misery to Enlightenment, Talk #8

Per continuare a leggere  clicca qui
Nel negozio puoi trovare  l'ebook e  l'audiobook

 

Tutte le università dovrebbero ripensarci

"Vorrei che tutte le università ci ripensassero; giusto non continuare a onorare in modo convenzionale degli stupidi, idioti politici con dei dottorati di ricerca. In questo modo stai semplicemente insultando te stesso. In questo modo stai degradando lo stato dell’educazione.
Al contrario, vorrei che tutte le università – all’inizio solo a livello statale – chiamassero un’assemblea di tutti i rettori e di tutti i professori emeriti; di tutti gli intellettuali che non possono fare parte dell’università: pittori, artisti, poeti, ballerini, attori, musicisti. Sarebbero incluse tutte le persone che hanno ottenuto una certa eminenza e che hanno mostrato il loro livello – escludendo completamente i politici.
Dovrebbero essere chiamati tutti i vincitori di premi Nobel – escludendo ancora i politici, perchè in quetsi ultimi anni alcuni politici sono riusciti a vincere il permio Nobel, e questo fatto ha degradato il valore del premio Nobel.
Non ha aggiunto nessun  valore al politico; lui rimane nei bassifondi, e rimarrà nei bassifondi perchè è il posto a cui appartiene. Non può vivere fuori dai bassifondi – morirebbe. E se tu gli dai un premio Nobel, lui trascinerà anche il premio Nobel nei bassifondi: per forza, in qualunque posto viva, lui porterà il premio Nobel, i dottorati di ricerca, tutti i tipi di lauree con lui.”

Osho, From Misery to Enlightenment, Talk #8

Per continuare a leggere  clicca qui
Nel negozio puoi trovare  l'ebook e  l'audiobook

 

Ogni stato dovrebbe organizzare una conferenza di tutti gli intellettuali

“Ogni stato dovrebbe organizzare una conferenza di tutti gli intellettuali che fanno parte o meno delle università – scrittori, romanzieri, tutti i tipi di talenti – e dovrebbero scegliere una delegazione per un’assemblea nazionale. Quindi, in tutte le nazioni si riunisce un’assemblea nazionale che entra nei dettagli di come può funzionare la meritocrazia.
Dai candidati nazionali si può formare un’assemblea internazionale degli intellettuali di tutte le università del modo. Questa sarebbe la prima nel suo genere perchè tutti gli intellettuali del mondo non si sono mai riuniti assieme per decidere il destino dell’umanità.
Loro dovrebbero scrivere la prima costituzione del mondo. Non sarà americana, non sarà indiana, non sarà cinese – sarà semplicemente la costituzione dell’intera umanità. Non c’è bisogno di diversi tipi di legge. Non c’è bisogno, tutti gli esseri umani hanno bisogno dello stesso tipo di leggi.”

Osho, From Misery to Enlightenment, Talk #8

Per continuare a leggere  clicca qui
Nel negozio puoi trovare  l'ebook e  l'audiobook

 

Come puoi scegliere un presidente per elezione?

“Come puoi scegliere un presidente per elezione? Come puoi scegliere un governo per elezione? Stai dando così tanto potere al potere – a gente affamata; con le tue stesse mani gli stai dicendo di impiccarti! Questa non è democrazia. Nel nome della democrazia queste persone hanno sfruttato le masse.
Giusto per fare un distinguo, io chiamo il mio sistema meritocrazia. Ma merito per cosa? Il merito è di servire e di condividere. E una volta che hai deciso di trasferire il potere dai politici agli intellettuali, qualunque cosa è possibile – tutto diventa semplice.”

Osho, From Misery to Enlightenment, Talk #8

Per continuare a leggere  clicca qui
Nel negozio puoi trovare  l'ebook e  l'audiobook

 

Nel fututo, la democrazia non durerà a lungo

“Nel futuro la democrazia non durerà a lungo, perchè i politici sono ancora più ignoranti degli scienziati; lui è già nelle mani dello scienziato. Il futuro appartiene allo scienziato, non al politico.
Questo significa che dovremo cambiare la parola democrazia. Io ho una parola per questo: meritocrazia.
Il merito sarà il fattore determinante. Non che puoi ottenere voti facendo qualunque tipo di promessa e dando qualunqe tipo di speranza, ma per il tuo merito, deciderà la tua vera autorità nel mondo scientifico. E una volta che il governo viene messo nelle mani dello scienziato, allora qualunque cosa è possibile perchè io ho chiamato la scienza religione obiettiva; e la religione, scienza soggettiva.”

Osho, From Ignorance to Innocence, Talk #15

Per continuare a leggere  clicca qui
Nel negozio puoi trovare:  il libro l'ebook e  l'audiobook
 

Per trovare altre citazioni di Osho sul sesso o qualsiasi altro argomento che vi possa interessare, potete visitare la Osho Online Library. Questa biblioteca gratuita contiene oltre 225 libri di Osho che potete leggere o consultare effettuando la ricerca di parole chiave o frasi.