Quantcast

Citazioni di Osho sull'amore

Citazioni di Osho sull'amore

L'amore è di per se stesso nutrimento
 
"La tua domanda è: "Puoi parlare dell'arte di nutrirsi di amore?".
Non c'è nessuna arte, perché non serve alcuno sforzo. L'amore è il nutrimento. Ma l'umanità è stata così confusa dai suoi leader che non conosciamo i regni più nascosti del nostro stesso essere. L'amore è di per se stesso nutrimento. Più ami e più troverai spazi in cui l'amore si espande sempre più intorno a te come un'aura.
 
Ma quel tipo di amore non è stato permesso da nessuna cultura. Hanno forzato l'amore in un tunnel molto stretto: tu puoi amare tua moglie, tua moglie può amare te; puoi amare i tuoi figli, puoi amare i tuoi genitori, puoi amare i tuoi amici. E hanno fatto sì che due cose si radicassero profondamente in ogni essere umano. Una è che l'amore è qualcosa di molto limitato - amici, famiglia, figli, marito, moglie. E la seconda cosa su cui hanno insistito è che ci sono molti tipi di amore. Ami in una maniera quando ami tuo marito o tua moglie; poi devi usare un altro tipo d'amore quando ami i tuoi figli, e un altro tipo di amore quando ami i tuoi antenati, la tua famiglia, i tuoi insegnanti, e poi un altro tipo di amore per i tuoi amici. Ma la verità è che l'amore non può essere categorizzato nella maniera in cui è stato categorizzato in tutta la storia dell'umanità. Avevano delle ragioni per categorizzarlo, ma le loro ragioni sono brutte e inumane, perché con questa categorizzazione hanno ucciso l'amore...
 
La ragione per cui tutte le culture hanno insistito sulla categorizzazione è che hanno avuto molta paura dell'amore, perché se nell'esistenza c'è l'amore, esso non conosce confini. E allora non puoi mettere gli indù contro i mussulmani, e non puoi mettere i protestanti contro i cattolici. E non puoi tracciare una linea dicendo che non puoi amare questa persona perché è ebrea, cinese. I leader del mondo volevano dividere il mondo, ma per dividere il mondo hanno dovuto fare una divisione fondamentale, cioè la divisione dell'amore."
 
Osho, Om Mani Padme Hum: The Sound of Silence, the Diamond in the Lotus, Talk #20
 
Per continuare a leggere in inglese clicca qui
Nel negozio puoi trovare: l' audiolibro in inglese

 

 
 
 
 
I sentimenti non sono pietre, sono come le rose
 
"Ci sono tre strati nell'individuo umano: la sua fisiologia, il corpo; la sua psicologia, la mente; e il suo essere, il suo sé eterno.
L'amore può esistere su tutti e tre i piani, ma le sue qualità saranno differenti. Sul piano della fisiologia, il corpo, è semplicemente sessualità. Lo puoi chiamare amore, perché la parola amore sembra essere poetica, bella. Ma il novantanove per cento delle persone chiamano il sesso, amore. Il sesso è biologico, fisiologico. La tua chimica, i tuoi ormoni, tutto ciò che è materiale viene coinvolto…
 
Solo l'un per cento delle persone vanno un po' più in profondità. I poeti, i pittori, i musicisti, i ballerini, i cantanti hanno una sensibilità che permette loro di sentire al di là del loro corpo. Riescono a sentire le bellezze della mente, le sensibilità del cuore, perché vivono su quel piano...
 
Ma un musicista, un pittore, un poeta, vive su un piano diverso. Non pensa, lui sente. E dato che vive nel suo cuore, riesce a sentire il cuore dell'altra persona. Questo è quello che di solito si chiama amore. È raro. Voglio dire, forse solo l'un per cento, una volta ogni tanto.
 
Perché così tante persone non passano al secondo piano, considerato che è tremendamente bello? Ma c'è un problema: ogni cosa molto bella è anche molto delicata. Non è ferramenta, è fatta di un vetro molto fragile. E una volta che uno specchio è caduto e si è rotto, allora non c'è più modo di ricomporlo. Le persone hanno paura di essere coinvolte così tanto da raggiungere gli strati delicati dell'amore, perché a quel punto l'amore è tremendamente bello, ma anche tremendamente mutevole. I sentimenti non sono pietre, sono come le rose…
image
Si sa che i poeti e gli artisti si innamorano quasi ogni giorno. Il loro amore è come una rosa. Quando è presente è così fragrante, così vivo, danza nel vento, nella pioggia, nel sole, affermando la sua bellezza. Ma di sera può essere appassito e tu non puoi fare niente per impedirlo. Il più profondo amore del cuore è proprio come una brezza che entra nella tua stanza, porta la sua vigoria e la sua freschezza, e poi se ne va. Non puoi trattenere il vento nel tuo pugno. Proprio poche persone sono così coraggiose da vivere una vita che cambia in ogni momento. Per questo hanno deciso di innamorarsi di un amore di cui si possono fidare.
Non so che tipo di amore tu conosca. Molto probabilmente il primo tipo, forse il secondo tipo. E hai paura perché se raggiungi il tuo essere, cosa succederà al tuo amore?
Certamente sparirà, ma non sarai un perdente. Nascerà un nuovo tipo di amore che nasce forse solo in una persona su un milione. Quell'amore può solo essere chiamato amorevolezza."
 
Osho, From Death to Deathlessness, Talk #17
 
Per continuare a leggere in inglese clicca qui
Nel negozio puoi trovare: il libro e l' audiolibro in inglese
 
 
 
 
 
Solo l’amore e il suo fallimento possono portarti dentro te stesso
 
 "Io sono per l'amore. Ho insegnato per tutta la vita in favore dell'amore. La ragione è strana, ma io sono un uomo eccentrico. Vi ho insegnato a cercare l'amore perché so che a meno che non arriviate a questo punto cruciale, in cui l'altro è l'inferno, non diventerete mai religiosi.Io non sono per l'amore. Tutto il mio sforzo è per la religione.
 
Le pseudo religioni vi danno solo delle formule preconfezionate, e io vi voglio dare l'esperienza reale, che non vi posso dare... Io posso solo mostrarvi il cammino, posso spiegarvi come accade e poi lasciarvi liberi di sperimentarla, se volete.
Se l'amore non ha fallito, allora non siete abbastanza adulti per la religione. Non avete ancora l'età. Qualunque sia la vostra età, non ha importanza; possono essere sessanta, possono essere settanta, non importa. Se sperate ancora che l'amore possa avere successo, allora siete ancora minorenni. Ma se siete riusciti a capire completamente che va contro la natura delle cose, che l'esistenza non funziona così... Tu sei tu, l'altro è l'altro.
Se vuoi gustare l'esperienza dell'esistenza, non è attraverso l'altro, è un salto direttamente in te stesso. E' attraverso di te, per mezzo di te.
E solo l'amore e il suo fallimento possono portarti dentro te stesso. Nient'altro ti può portare all'interno, perché tutto il resto è ben al di sotto dell'amore."
 
Osho, From Unconsciousness to Consciousness, Talk #27
 
Per continuare a leggere in inglese clicca qui
Nel negozio puoi trovare: il libro in italiano e l' audiolibro in inglese
 
 
 
 
 
Ama te stesso
 
"Iniziamo con uno dei più profondi sutra di Gautama il Buddha:
Ama te stesso…"
Ti è stato insegnato esattamente l'opposto da tutte le tradizioni del mondo, tutte le civiltà, tutte le culture, tutte le chiese. Loro dicono: "Ama gli altri, non amare te stesso". E c'è una certa astuta strategia dietro il loro insegnamento.
 
L'amore è il nutrimento per l'anima. Proprio come il cibo lo è per il corpo, così l'amore lo è per l'anima. Senza cibo il corpo è debole, senza amore l'anima è debole. E nessuno stato, nessuna chiesa, nessun interesse costituito ha mai voluto che le persone avessero un'anima forte, perché una persona che ha energia spirituale è destinata a essere un ribelle.
 
L'amore ti rende ribelle, rivoluzionario. L'amore ti dà le ali per librarti nell'aria. L'amore ti dà la capacità di vedere a fondo nelle cose e così nessuno ti può ingannare, sfruttare, opprimere. E i preti e i politici sopravvivono solamente succhiandoti il sangue. Sopravvivono solo grazie allo sfruttamento. Tutti i preti e tutti i politici sono dei parassiti.
 
Per renderti spiritualmente debole hanno trovato un metodo sicuro, garantito al cento per cento, e cioè insegnarti a non volerti bene. Se un uomo non riesce a volersi bene non può neanche amare qualcun altro. L'insegnamento è molto astuto. Loro dicono "Ama gli altri", perché sanno che se non puoi amare te stesso non puoi amare affatto. Ma continuano a dire: "Ama gli altri, ama l'umanità, ama Dio, ama la natura, ama tua moglie, tuo marito, i tuoi figli, i tuoi genitori, ma non amare te stesso", perché amare se stessi secondo loro è da egoisti.
image
L'amore per se stessi è la cosa che più condannano al mondo e hanno reso il loro insegnamento molto logico. Dicono: "Se ami te stesso diventerai un egoista, se ami te stesso diventerai un narcisista". Non è vero. Un uomo che ama se stesso capisce che non c'è alcun ego in se stesso. E' amando gli altri senza amare se stessi, cercando di amare gli altri, che nasce l'ego.
I missionari, i riformatori, gli assistenti sociali hanno il più grosso ego del mondo. Naturalmente, perché si considerano esseri umani superiori. Loro non sono comuni: le persone comuni vogliono bene a se stesse; loro amano gli altri, amano i grandi ideali, amano Dio. E tutto il loro amore è falso, perché tutto il loro amore è senza radici.
Un uomo che ama se stesso fa il primo passo verso il vero amore."
 
Osho, The Dhammapada: The Way of the Buddha, Vol. 5, Talk #5

Per continuare a leggere in inglese clicca qui

Nel negozio puoi trovare: l' audiolibro in inglese

 
 
 
 
 
Il vero amore è capace di stare da solo
 
 "Si può essere profondamente innamorati e tuttavia essere soli. In effetti, si può essere soli solamente quando si è profondamente innamorati. La profondità dell'amore crea un oceano intorno a te, un oceano profondo, e tu diventi un'isola, totalmente solo. Sì, l'oceano continua a mandare le sue onde sulla tua spiaggia, ma più l'oceano si infrange con le sue onde sulla tua spiaggia e più sei integrato, più sei radicato, più sei centrato.L'amore ha valore solo perché ti dà solitudine. Ti dà spazio sufficiente per startene per conto tuo.
 
Ma tu hai un'idea dell'amore e quell'idea sta creando dei problemi; non l'amore di per se stesso, ma l'idea. L'idea è che in amore gli amanti spariscano l'uno nell'altra, si dissolvano l'uno nell'altra. Sì, ci sono momenti di dissoluzione, ma questa è la bellezza della vita e di tutto ciò che fa parte dell'esistenza: che quando gli amanti si dissolvono l'uno nell'altra, quelli sono i momenti in cui diventano molto coscienti, molto vigili. Quella dissoluzione non è una sorta di ubriacatura, quella dissoluzione non è incosciente. Dona una grande coscienza, dà una grande consapevolezza. Da un lato si dissolvono; dall'altro, per la prima volta vedono l'assoluta bellezza dell'essere soli. L'altro definisce loro, la loro solitudine; loro definiscono l'altro. E sono grati l'uno all'altro. È grazie all'altro che hanno potuto vedere il loro io; l'altro è diventato uno specchio in cui vengono riflessi. Gli amanti sono lo specchio l'uno dell'altro. L'amore ti rende consapevole del tuo vero volto.
image
In effetti sembra molto contraddittorio, paradossale, affermare che: "L'amore porta solitudine". Hai sempre pensato che l'amore portasse a stare insieme. Non dico che non porti a stare insieme, ma, a meno che tu non sia solo, non puoi stare insieme. Chi starà insieme? Servono due persone per stare insieme, servono due persone indipendenti per stare insieme. Lo stare insieme sarà ricco, infinitamente ricco, se entrambe le persone sono completamente indipendenti. Se dipendono l'uno dall'altra non è stare insieme, è una schiavitù, è un legame.
Se dipendono l'uno dall'altra e sono appiccicosi, possessivi, se non permettono all'altro di stare da solo, se non concedono all'altro lo spazio sufficiente per crescere, sono nemici, non amanti; sono distruttivi l'uno per l'altra, non si stanno aiutando nel cercare la propria anima, il proprio essere. Che amore è questo? Può essere solo paura di essere soli, di conseguenza si aggrappano l'uno all'altra. Ma il vero amore non conosce la paura. Il vero amore è capace di stare da solo, completamente da solo, e da quella solitudine nasce lo stare assieme."
 
Osho, The Dhammapada: The Way of the Buddha, Vol. 2, Talk #4
 
Per continuare a leggere in inglese clicca qui
Nel negozio puoi trovare: l' audiolibro in inglese
 
 
 
 
 
L'amore non ha bisogno di riferimenti
 
 " L'amore non ha bisogno di riferimenti; questa è la bellezza dell'amore e la libertà dell'amore. L'odio è un legame. L'odio è una prigione che tu stesso ti imponi. E l'odio crea odio, l'odio provoca odio. Se odi qualcuno crei odio verso di te nel cuore di quella persona. E tutto il mondo è fatto di odio, distruttività, violenza, gelosia, competitività. Le persone si saltano alla gola nella realtà, con le azioni o almeno nella loro mente; nei loro pensieri tutti uccidono, ammazzano. È per questo che abbiamo reso un inferno questa bella Terra che avrebbe potuto diventare un paradiso.
Ama, e la Terra diventerà di nuovo un paradiso. E l'immensa bellezza dell'amore è che non ha nessun riferimento. L'amore emana da te per nessuna ragione. È la tua estasi che sgorga, è la condivisione del tuo cuore. È la condivisione del canto del tuo essere. E condividere rende così gioiosi… per questo si condivide. Condividere per il gusto di condividere, per nessun altro motivo.
 
Ma l'amore che hai conosciuto in passato non è l'amore di cui parla Buddha o di cui parlo io. Il tuo amore non è nient'altro che l'altro lato dell'odio. Per questo il tuo amore ha dei riferimenti: qualcuno è stato carino con te ieri, è stato così gentile che provi un grande amore per lui. Questo non è amore; questo è l'altro lato dell'odio. Il riferimento ne è la prova. Oppure qualcuno sarà gentile con te domani: il modo in cui ti ha sorriso, il modo in cui ti ha parlato, il modo in cui ti ha invitato a andare a casa sua domani: sarà affettuoso con te. E nasce un grande amore.
 
Questo non è l'amore di cui parlano i buddha. Questo è odio mascherato da amore. Ecco perché il tuo amore si può trasformare in odio in ogni momento. Gratta una persona solo un po', e l'amore sparisce e compare l'odio. Non è nemmeno sotto pelle. Perfino i cosiddetti innamorati litigano continuamente, saltano continuamente alla gola dell'altro, tormentando e distruggendo. E le persone pensano che questo sia amore…
 
Il tuo amore non è veramente amore: è il suo esatto opposto. È odio mascherato da amore, camuffato da amore, sfoggiato come amore. Il vero amore non ha riferimenti. Non pensa a ieri, non pensa a domani. Il vero amore è uno sgorgare spontaneo di gioia in te, e la sua condivisione, e il suo riversarsi, per nessun'altra ragione, per nessun altro motivo, se non la gioia di condividerlo."
 
Osho, The Dhammapada: The Way of the Buddha, Vol. 1, Talk #1
 
Per continuare a leggere in inglese clicca qui
Nel negozio puoi trovare: l' audiolibro in inglese
 
 
 
 
 
L’amore è fondamentalmente una condizione dell’essere
 
 "Quello che è reale non è la relazione, ma la condizione; una persona non è innamorata, ma è amore. Quando parlo di amore, ricordati questo: sto parlando della condizione dell'amore. Sì, la relazione va benissimo, ma la relazione sarà falsa se non hai raggiunto la condizione dell'amore. Allora la relazione non solo è una presunzione, ma è una presunzione pericolosa, perché ti può ingannare; ti può dare l'idea che sai cosa sia l'amore, e tu non lo sai. L'amore è fondamentalmente una condizione dell'essere; una persona non è innamorata, ma è amore.
E quell'amore non nasce dall'innamorarsi di qualcuno. Quell'amore nasce dall'andare dentro - non è cadere innamorati, ma elevarsi, alzarsi in volo, più in alto di se stessi. E' una sorta di superamento. Un uomo è innamorato quando il suo essere è silenzioso; è il canto del silenzio. Un buddha è amore, un Gesù è amore - non innamorato di una persona in particolare, ma semplicemente amore. Il loro stato d'animo è amore. Non è rivolto verso qualcuno in particolare, si espande in tutte le direzioni. Chiunque si trovi vicino a un buddha lo percepirà, sarà inondato da esso, si immergerà in esso. Non può che essere così.
 
L'amore non conosce condizioni, né se, né ma. L'amore non dice mai: "Soddisfa queste esigenze, allora ti amerò". L'amore è come respirare: quando accade tu sei semplicemente amore. Non importa chi ti si avvicina, se il peccatore o il santo. Chiunque ti venga vicino inizia a sentire le vibrazioni dell'amore, si rallegra. L'amore è donare incondizionatamente, ma solo quelli che hanno sono capaci di dare."
 
Osho, The Guest, Talk #5
 
Per continuare a leggere in inglese clicca qui
Nel negozio puoi trovare: l' audiolibro in inglese
 
 
 
 
 
La prima increspatura d’amore deve essere attorno a te stesso
 
  "Il sano amore per se stessi è un grande valore religioso. La persona che non ama se stessa non sarà in grado di amare nessun altro, mai. La prima increspatura d'amore deve formarsi nel tuo cuore. Se non si forma per te stesso, non può formarsi per nessun altro, perché tutti gli altri sono lontani da te.
E' come lanciare un sasso in un lago silenzioso. Le prime increspature si formeranno intorno al sasso e poi si diffonderanno verso le spiagge lontane. La prima increspatura d'amore deve essere attorno a te stesso. Si deve amare il proprio corpo, si deve amare la propria anima, si deve amare la propria totalità.
 
E ciò è naturale, altrimenti non potresti proprio sopravvivere. Ed è bello, perché ti abbellisce. La persona che si ama diventa graziosa, elegante. La persona che si ama è destinata a diventare più silenziosa, più meditativa, più devota della persona che non si ama.
image
Se non ami la tua casa non la pulirai; se non ami la tua casa non la pitturerai; se non ami non la circonderai con un bel giardino con uno stagno con fiori di loto. Se ami te stesso creerai un giardino attorno a te. Cercherai di aumentare il tuo potenziale, cercherai di tirare fuori tutto quello che hai dentro di te da esprimere. Se ami, continuerai a farti la doccia, continuerai a nutrirti.
E se ami te stesso sarai sorpreso: gli altri ti ameranno. Nessuno ama una persona che non si ama. Se nemmeno tu riesci a amare te stesso, chi altro se ne prenderà la briga? E la persona che non ama se stessa non riesce a rimanere neutrale. Ricorda, nella vita non esiste la neutralità."
 
Osho, The Secret, Talk #18
 
Per continuare a leggere in inglese clicca qui
Nel negozio puoi trovare: l' audiolibro in inglese
 
 
 
 
 
La relazione distrugge l'amore
 
 "La relazione è una struttura e l'amore non è strutturato. Così l'amore si relaziona, certamente, ma non diventa mai una relazione. L'amore è un processo passo dopo passo. Ricordatelo. L'amore è una condizione del tuo essere, non una relazione. Ci sono persone amorevoli e ci sono persone non amorevoli. Le persone non amorevoli fanno finta di essere amorevoli attraverso la relazione. Le persone amorevoli non hanno bisogno di avere una relazione; l'amore è sufficiente.
 
Sii una persona amorevole piuttosto che in una relazione d'amore, perché le relazioni un giorno ci sono e un altro giorno spariscono. Sono fiori; al mattino sbocciano, di sera sono appassiti.
 
Sii una persona amorevole.
 
Ma per le persone è difficile essere amorevoli, allora creano una relazione, e in questa maniera si illudono che "Ora sono una persona amorevole perché sono in una relazione". Ed è possibile che la relazione sia solo un monopolio, possessività, esclusività.
 
È possibile che la relazione sia solo per paura, può non aver niente a che fare con l'amore. È possibile che la relazione sia solo una sorta di sicurezza, finanziaria o altro. Si ha bisogno della relazione solo perché non c'è l'amore. La relazione è un sostituto.
Fai attenzione! La relazione distrugge l'amore, distrugge la possibilità stessa che esso nasca."
 
Osho, Walk Without Feet, Fly Without Wings and Think Without Mind, Talk #8
 
Per continuare a leggere in inglese clicca qui
Nel negozio puoi trovare: l' audiolibro in inglese
 
 
 
 
 
 
Senza l'amore, la vita e' priva di poesia
 
 "Una paura più grande della morte ti attanaglia ogni volta che sei innamorato. Ecco perché l'amore è sparito dal mondo. Raramente, molto raramente succede che l'amore si presenti. Quello che chiami amore è solo una moneta falsa: l'hai inventato perché è così difficile vivere senza amore. È difficile perché senza amore la vita non ha alcun significato; è priva di significato. Senza amore la vita è priva di poesia. Senza amore c'è l'albero, ma mai i fiori. Senza amore non puoi ballare, non puoi celebrare, non puoi sentirti grato, non puoi pregare. Senza amore i templi sono solo delle semplici case; con l'amore una casa comune si trasforma, si trasfigura in un tempio. Senza amore tu rimani solo possibilità, gesti vuoti. Con l'amore, per la prima volta acquisti un notevole significato. Con l'amore, per la prima volta l'anima sorge in te. L'ego scompare e sorge l'anima...
 
Muoversi verso l'amore significa muoversi verso un abisso. Si inizia a vacillare, ci si sente storditi. Va su una montagna in Himalaya e guarda giù nella valle; quella valle è nessuna-cosa. Quando guardi giù nella valle dell'amore, ti assale una paura tremenda. Sei quasi paralizzato: non puoi scappare, non puoi fare un salto. Semplicemente tremi per la paura infinita. Che fare? Tornare indietro non è possibile, perché l'amore attrae: l'amore richiama la tua profondità, l'amore richiama il tuo futuro, l'amore richiama la tua potenzialità; l'amore ti dà un assaggio di quello che puoi essere. Non puoi scappare da esso, e non puoi saltare perché il prezzo è troppo alto. Dovrai rinunciare a te stesso, tutto quello che hai sempre pensato di essere, l'immagine, il passato, l'identità.
 
Ma io ti dico che il costo sembra essere troppo alto prima del salto. Quando farai il salto… allora saprai che, qualunque sia la cosa a cui hai rinunciato, non è niente, e quello che hai ottenuto è infinitamente prezioso. Lascia che ti dica un paradosso: l'amore ti chiede di lasciar andare quello che non hai, e l'amore ti offre quello che già hai. L'amore vuole che ti liberi di quello che non hai."
 
Osho, Come Follow to You, Vol. 4, Talk #6
 
Per continuare a leggere in inglese clicca qui
Nel negozio puoi trovare: l' audiolibro in inglese
 
 
 
 
 
L’amore è una porta
 
 "Se c'è passione nell'amore, allora l'amore diventerà un inferno. Se c'è attaccamento in amore, allora l'amore sarà una prigione. Se l'amore è privo di passione diventerà un paradiso. Se l'amore è senza attaccamento, allora l'amore stesso è il divino.
 
L'amore comporta entrambe le possibilità. Puoi avere passione e attaccamento in amore: allora è come se avessi appeso una pietra al collo dell'uccello dell'amore affinché non possa volare. O come se avessi messo l'uccello dell'amore in una gabbia dorata. Per quanto preziosa possa essere questa gabbia - può essere tempestata di diamanti e gioielli - una gabbia è sempre una gabbia, e annienterà la capacità dell'uccello di volare.
 
Quando togli la passione e l'attaccamento dall'amore, quando il tuo amore è puro, innocente, senza forma, quando doni amore e non ne pretendi, quando l'amore è solamente un donare, quando l'amore è un imperatore, non un mendicante; quando sei felice perché qualcuno ha accettato il tuo amore e non fai commercio del tuo l'amore, non chiedi niente in cambio, allora stai liberando questo uccello dell'amore nel cielo aperto. Così stai rendendo le sue ali più forti. Allora quest'uccello può intraprendere il viaggio verso l'infinito.
 
L'amore ha fatto crollare alcune persone e ne ha fatte elevare altre. Tutto dipende da cosa hai fatto con l'amore. L'amore è un fenomeno molto misterioso. E' una porta: da un lato è sofferenza, dall'altro è estasi; da un lato è un inferno, dall'altro è il paradiso; da un lato è il sansara, la ruota della vita e della morte, dall'altro è liberazione. L'amore è una porta.
image
Se hai conosciuto solo un amore pieno di passione e attaccamento, allora quando Gesù dice che "Dio è amore", non riuscirai a capirlo. Quando Sahajo si metterà a cantare canzoni d'amore, ti sentirai molto a disagio: "Questo non ha senso! Anch'io ho amato, ma ho avuto in cambio solo infelicità. In nome dell'amore ho mietuto solo un campo di spine, per me non è sbocciato nemmeno un fiore". L'altro amore sembrerà immaginario. L'amore che diventa devozione, che diventa preghiera, che diventa liberazione, sembrerà solo un mero gioco di parole.
 
Anche tu hai conosciuto l'amore, ma ogni volta che hai conosciuto l'amore hai conosciuto solo un amore pieno di passione e attaccamento. Il tuo amore non era realmente amore. Il tuo amore era solo un paravento per nascondere la passione, l'attaccamento e il sesso. All'esterno lo chiamavi amore, dentro era qualcos'altro. Che cosa desideravi quando eri innamorato di una donna o innamorata di un uomo? Il tuo desiderio era sessuale e l'amore era solo la decorazione esteriore.
 
Se cerchi profondamente in te stesso vedrai che il tuo amore è solo una parola, le fiamme del desiderio sessuale stanno bruciando dentro di esso. Ma non è accettabile esprimere quelle fiamme a qualcuno in maniera diretta, è necessaria della diplomazia. Allora dici a una donna, del cui corpo vuoi godere, che ami la sua anima. Non conosci nemmeno la tua anima, allora come puoi conoscere l'anima dell'altro? Ma le persone che sono piene di lussuria per il corpo parlano dell'anima. Il loro desiderio è quello di godere del corpo dell'altro ma parlano della bellezza interiore."
 
Osho, Showering without Clouds,  Talk #2
 
Per continuare a leggere in inglese clicca qui
Nel negozio puoi trovare: il libro in italiano
 
 
 
 
 
Il mondo rinuncerà alle guerre solo quando l’amore entrerà di nuovo nel mondo
 
"La società non permette l'amore, perché se una persona è veramente profondamente innamorata non può essere manipolata. Non puoi mandarla a combattere in guerra; dirà: "Sono così felice! Dove mi vuoi mandare? E perché dovrei andare a uccidere degli sconosciuti che sono felici nelle loro case? E non abbiamo nessuno conflitto, nessuno scontro di interessi".
Se le nuove generazioni vivranno sempre più profondamente l'amore, le guerre spariranno perché non si riuscirà a trovare abbastanza gente folle che vada in guerra. Se ami, hai gustato qualcosa della vita; non ti piacerà la morte e uccidere persone. Quando non ami, non hai assaggiato niente della vita; ami la morte.
 
La paura uccide, vuole uccidere. La paura è distruttiva, l'amore è un'energia creativa. Quando ami, desideri creare. Potresti voler cantare una canzone o dipingere o scrivere una poesia, ma non prenderesti una baionetta o una bomba atomica per scagliarti come un pazzo per uccidere persone che ti sono totalmente sconosciute, che non ti hanno fatto niente, che ti sono sconosciute quanto tu sei sconosciuto a loro.
 
Il mondo rinuncerà alle guerre solo quando l'amore entrerà di nuovo nel mondo. I politici non vogliono che tu ami, la società non vuole che tu ami, la famiglia non ti permette di amare: tutti vogliono controllare la tua energia d'amore perché è l'unica energia che esista. Per questo c'è paura.
 
Se mi capisci, allora lascia andare ogni paura e ama di più e ama incondizionatamente, e non pensare che quando ami stai facendo qualcosa per l'altro, stai facendo qualcosa per te stesso. Quando ami, sei tu a trarne beneficio. Allora non aspettare; non dire che amerai quando gli altri ameranno. Non è affatto questo il punto.
 
Sii egoista. L'amore è egoista. Ama le persone, così ti realizzerai e riceverai una benedizione sempre più grande.
 
E quando l'amore va più in profondità, la paura scompare; l'amore è la luce, la paura è l'oscurità."
 
Osho, Talking Tao, Talk #2
 
Per continuare a leggere in inglese clicca qui
Nel negozio puoi trovare: l' audiolibro in inglese
 
 
 
 
 
L’amore è l’unico significato
 
 "Veramente, quando ti innamori abbandoni la ragione completamente. È per questo che in inglese "innamorarsi" si dice "cadere innamorati". Cadere da dove? Cadere dalla testa giù nel cuore. Si usa questo termine di condanna, "cadere innamorati", perché la testa, la ragione, non riesce a considerarlo senza condannarlo. È una caduta. L'amore è davvero una caduta o un elevarsi? Grazie ad esso diventi di più o diventi di meno? Ti espandi o ti riduci? Con l'amore diventi di più! La tua coscienza è maggiore, il tuo sentimento è maggiore; la tua sensazione estatica è maggiore, la tua sensibilità è maggiore. Sei più vivo, ma una cosa diminuisce: la tua capacità di ragionamento diminuisce. Non puoi ragionare con esso: è cieco. Per quanto riguarda la ragione, è cieco. L'amore ha il suo personale ragionamento, e il cuore ha i propri occhi, ma questa è un'altra cosa. Gli occhi della ragione non sono là, allora la ragione dice che è una caduta; sei caduto.
 
A meno che il centro del cuore non inizi a funzionare di nuovo, l'uomo non sarà capace di amare, e tutta la miseria della vita moderna dipende dal fatto che se l'uomo non ama, la sua vita non può avere alcun significato. La vita appare insignificante. L'amore le dà un significato; l'amore è l'unico significato. A meno che tu non sia capace di amare, vivrai senza senso, e sentirai che esisti senza alcun significato, futilmente, e il suicidio diverrà un'idea attraente. Allora ti vorrai uccidere, vorrai chiudere con te stesso, farla finita, perché che senso ha esistere?
image
La semplice esistenza non può essere tollerata. L'esistenza deve avere un significato, altrimenti che senso ha? Perché continuare a prolungare la tua vita inutilmente? Perché continuare a fare le stesse cose ogni giorno? Alzarsi dal letto e fare le stesse cose, e di nuovo addormentarsi e il giorno dopo la stessa storia: perché?
L'hai fatto fino adesso, e cosa è successo? E lo farai a meno che sopraggiunga la morte a liberarti dal tuo corpo. Allora qual è lo scopo? L'amore dà un significato. Non è che ogni risultato o ogni scopo si realizzi grazie all'amore - no! Grazie all'amore ogni momento acquista valore di per se stesso. Allora non fai mai questa domanda. Se qualcuno chiede qual è il significato della vita, sappi che non c'è amore. Ogni volta che qualcuno chiede qual è il significato della vita, lo sta chiedendo perché non è stato capace di sbocciare in un'esperienza d'amore. Ogni volta che qualcuno è innamorato, non chiede mai qual è il significato della vita. Conosce il significato. Non c'è nessun bisogno di chiedere. Conosce il significato! Il significato è là: l'amore è il significato della vita."
 
Osho, The Book of Secrets,  Talk #44
 
Per continuare a leggere in inglese clicca qui
Nel negozio puoi trovare: il libro in italiano, l' e-book e l' audiolibro in inglese
 
 
 
 
 
Un uomo pieno di amore è in paradiso
 
 "Senza amore un uomo è solo, separato dal centro dell'esistenza. Senza amore tutti sono un'entità solitaria, a cui manca ogni connessione con i suoi simili. Oggigiorno, l'uomo è totalmente solo. Siamo tutti separati dagli altri, intrappolati in noi stessi. È come essere nella tomba. Anche se è vivo, l'uomo è un cadavere.
 
Vedi che quello che sto dicendo è vero? Sei vivo? Senti il flusso dell'amore nelle tue vene? Se non senti quel flusso, se il battito dell'amore nel tuo cuore è cessato, allora dovresti ben comprendere che in realtà non sei affatto vivo.
 
Un giorno ero in viaggio e qualcuno mi chiese qual è la parola che ha il valore più grande nel vocabolario di un uomo. La mia risposta fu Amore. L'uomo fu sorpreso. Disse che si aspettava che rispondessi anima o Dio. Mi misi a ridere e dissi "L'amore è Dio".
 
Quando ci si eleva sul raggio dell'amore si può entrare nel regno illuminato di Dio. E' meglio dire che l'amore è Dio, piuttosto che dire che la verità è Dio, perché l'armonia, la bellezza, la vitalità e l'estasi che fanno parte dell'amore non fanno parte della verità. La verità è qualcosa che si deve conoscere; l'amore deve essere provato oltre che conosciuto. La crescita e la perfezione dell'amore portano alla definitiva fusione con Dio.
 
La povertà più grande è l'assenza di amore. L'uomo che non ha sviluppato la capacità di amare vive in un suo inferno privato. Un uomo colmo di amore è in paradiso. Puoi considerare un uomo come se fosse una pianta magnifica e unica, una pianta che è capace di produrre sia nettare sia veleno. Se un uomo vive di odio, raccoglie veleno; se vive di amore, raccoglie fiori carichi di nettare."
 
Osho, The Long, the Short and the All,  Talk #6
 
Per continuare a leggere in inglese clicca qui
 
 
 
 
 
 
Amare e avere bisogno d’amore sono due cose diverse
 
 "Riempite la vostra vita di amore. Ma voi direte: "Noi amiamo sempre". E io vi dico, voi amate raramente. Forse desiderate l'amore… e c'è una grandissima differenza tra queste due cose. Amare e avere bisogno di amore sono due cose completamente diverse. La maggior parte di noi rimane come un bambino per tutta la vita, perché tutti sono alla ricerca di amore. Amare è una cosa molto misteriosa; desiderare ardentemente l'amore è una cosa molto infantile. I bambini piccoli vogliono amore; quando la madre dà loro amore, crescono. Vogliono amore anche da altri e la famiglia li ama. Poi quando diventano grandi, se sono mariti vogliono amore dalle loro mogli, se sono mogli vogliono amore dai loro mariti.
 
E chiunque voglia amore soffre, perché non si può chiedere amore, l'amore si può solo dare. Quando volete amore, non potete avere nessuna certezza di ottenerlo. E se anche la persona da cui vi aspettate amore si aspetta amore da voi, questo è un problema. Sarà come se due mendicanti si incontrassero e chiedessero l'elemosina assieme. In tutto il mondo ci sono problemi matrimoniali tra mariti e mogli, e l'unica ragione di ciò è che entrambi si aspettano amore dall'altro e non sono capaci di dare amore.
 
Pensateci un po' su, al vostro costante bisogno d'amore. Volete che qualcuno vi ami, e se qualcuno vi ama vi sentite bene. Ma quello che non sapete è che l'altro vi ama solo perché vuole che lo amiate. È proprio come qualcuno che va a pescare: non lancia l'esca per dar da mangiare al pesce, la lancia per catturare il pesce. Non la vuole dare al pesce, lo fa solo perché vuole il pesce. Tutte le persone innamorate che vedete intorno a voi stanno solo lanciando esche per ottenere amore. Una persona lancia l'esca per un po', fino a che l'altro inizia a sentire che c'è una possibilità di ottenere amore da questa persona. Allora anch'egli inizierà a mostrare dell'amore, fino a che alla fine capiranno che entrambi sono dei mendicanti. Hanno commesso un errore: entrambi avevano creduto che l'altro fosse un imperatore. E quando entrambi capiscono che non stanno ricevendo amore dall'altro, iniziano gli attriti."
 
Osho, The Path of Meditation,  Talk #3
 
Per continuare a leggere in inglese clicca qui
Nel negozio puoi trovare: il libro in italiano
 
 
 
 
 
Per trovare altre citazioni di Osho sull'amore o qualsiasi altro argomento che vi possa interessare, potete visitare la Osho Online Library Questa biblioteca gratuita contiene piiu' di 225 libri di Osho che potete leggere o consultare effettuando la ricerca di parole chiave o frasi.