Quantcast

Osho By Press Dalla stampa

Dalla stampa

Dalla stampa

“Osho proponeva la meditazione per tutti, e le sue tecniche erano rivoluzionarie, iniziando non col silenzio ma con un'attività violenta per rilasciare l'energia e le emozioni bloccate, e conducendo poi a una calma in cui la meditazione è in grado di fiorire.”
The Washington Post

“Libri straordinari.”
Nicholas Mosley, Daily Telegraph, UK

“Un guru non appesantito dalla tradizione, un maestro illuminato che poteva citare Heidegger e Sartre, e che credeva nella tecnologia, nel capitalismo e nel sesso....”
The Washington Post

"La posizione di Osho come mistico e filosofo di rilievo è sostenuta da un seguito internazionale e da una serie di pubblicazioni. Il suo lavoro è quello di tutti i grandi leader religiosi: portare Dio all'uomo."
Library Journal

"Osho continua a pubblicare testi spirituali ottimi. Quelli sullo Zen sono diretti e ricchi di contenuto... Osho ha un certo stile di 'non-mente' nei suoi commenti, improvvisi lampi di intuizione e una maniera innovativa di combinare immagini che ti portano a leggere in uno stato di incantata meraviglia".
The Book Reader, USA

"Tanti argomenti interessanti per lo psicostorico sono trattati da Osho in quest'affascinante serie di discorsi - argomenti che vanno dall'esoterismo al sesso, all'allevamento dei bambini e alla funzione della mente nel comprendere il mondo."
The Journal of Psychohistory, USA

"Osho è uno dei maestri spirituali che ha avuto la più grande influenza nella seconda metà del XX secolo. Molte migliaia di persone - di tutte le età, di tutti i paesi e retroterra culturali - sono state ispirate dalla semplicità e franchezza dei suoi discorsi."
Penguin Books

"In questo volume Osho rende Bodhidharma accessibile alla sensibilità moderna in modo molto interessante. Sono 400 pagine affascinanti e intelligenti di domande e risposte, discorsi, scritti, ecc. Una strada moderna per lo spirito, rivoluzionaria e del tutto irriverente."
The Book Reader, USA

"Irreverente, saggio, spiritoso, folle, e alla fine incredibilmente sano."
The Book Reader, USA

"Non è che semplicemente leggi Osho, destrutturi te stesso".
The Book Reader, USA

"La posizione di Osho come mistico e filosofo di rilievo è sostenuta da un seguito internazionale e da una serie di pubblicazioni. Il suo lavoro è quello di tutti i grandi leader religiosi: portare Dio all'uomo. Il suo è un fascino vitale: barzellette, limerick, versi e storielle combinate con i tradizionali temi religiosi".
Library Journal, USA

"In un linguaggio semplice e tuttavia profondo, il maestro Osho mostra l'arte di 'morire' imparando a vivere nel momento presente - la vita eterna".
Livres Hebdo, Francia

"Ora che la religione è diventata solo una formalità, e gli ardenti messaggi dei buddha vissuti su questa terra sono stati degradati a semplici fedi formali, il messaggio di Osho, che ha raggiunto cime così alte della consapevolezza umana tramite la propria esperienza, è inimitabile nella sua capacità di penetrare la bellezza che si trova nei nostri cuori".
Boston Club, Giappone

"Il modo in cui Osho usa il linguaggio - casuale, provocatore e iconoclasta - è veramente nuovo".
Parmita, Newsletter Buddhista, Italia

"Discorsi notevoli...saggi e chiari... un libro eccellente e che raccomandiamo".
Book Review, De Kaarsvlam

"Una raccolta, illustrata in modo molto gradevole, degli aforismi di Osho".
Chicago Review Press, USA

"Osho cita Gesù, Buddha, Mahavira, Lao Tzu, i Sufi e gli antichi maestri Zen dimostrando una memoria straordinaria, e li interpreta con freschezza e franchezza come se stessero parlando oggi e vestissero in jeans".
Die Zeit, Germania

"Una delle dieci persone, con Gandhi, Nehru e Buddha; che hanno cambiato il destino dell'India."
Sunday Mid-day, India

"Ha voluto farsi chiamare sempliecemente Osho, perché Osho è un suono che guarisce, e che ci fa venire in mente l'oceano con tutta la sua infinita saggezza e il suo mistero.
In realtà Osho è il più grande guru del nostro secolo. Come Gandhi, ha creato una comune in India. La comune di Osho, a Pune, esiste ancora e viene visitata da 100.000 persone ogni anno. Osho è morto nel 1990 a 50 anni, ma per tutti quelli che si avvicinano a lui, il suo spirito continua a ispirare amore, consapevolezza e gioia".
Vera, Italia

"Osho non cerca di fornire informazioni, ma piuttosto una verità che scavalca il pensiero cosciente e tutto ciò che lo riguarda, proprio come tutte le più importanti attività umane scavalcano la mente".
Bernard Levin, The Times, UK

"Uno dei magnifici maestri spirituali contemporanei, Osho parla nel modo più chiaro del ruolo dell'energia che si espande e realizza la consapevolezza umana. Il libro tratta interamente del potere dell'energia".
Gabriel Rosenstock, Comhar, Irish Book Review

"Discorsi notevoli...saggi e chiari...un libro che raccomandiamo."
Book Review, De Kaarsvlam

"Osho ha la capacità di far apparire l'esoterico come affascinante e assolutamente scontato".
Meditation Magazine, Canada.

"Osho è un uomo assolutamente contemporaneo, che è a suo agio tanto con Marx ed Engels e la psicologia umanistica che con le tradizioni mistiche dell'Oriente. Usa Marx e Maslov, Platone e Heidegger, Freud e Beckett e Lenny Bruce, le barzellette di Playboy come le storie Zen e Sufi, per criticare le ortodossie politiche e religiose, psicologiche e sessuali".
Washington Post, USA (James Gordon).

"Senza dubbio il più ispirato, il più colto e il più informato pensatore che abbia mai ascoltato. Tutto ciò che afferma nella sua filosofia della vita ha l'accento inconfondibile della verità: un'esperienza nuova".
Jean Lyell, Vogue, UK

"Osho incantava i suoi ascoltatori, raccogliendo aneddoti preveggenti tratti da varie fonti".
Sunday Mail, India

"Avendo Osho come guida, il Tantra può darti una nuova prospettiva, un nuovo modo di guardare a te stesso e alla vita, un nuovo modo di vivere in armonia con l'esistenza... perché il Tantra non è una proposta intellettuale, ma pura esperienza".
Penguin Books

"Non conosco nessun altro maestro che lavori in modo così universale".
Esotera, Germania

"Questa è una delle opere fondamentali sul conoscere se stessi e il mondo. I commenti di Osho sono unici".
Corriere d'Italie, Italia

"Attraverso tutti gli insegnamenti di Osho corre un filo rosso di scintillante senso dell'umorismo".
Vogue, UK

"Il discorso di Osho fluisce. Non è il 'cosa' ma il 'come' che ti cattura".
Bunte, Germania

"Da ex cristiano ortodosso, ho provato un senso di continua gioia ma anche di apprensione per questa nuova possibilità di avvicinarsi a Gesù. Dubbio e fiducia mi attiravano in direzioni opposte, finché mi sono finalmente innamorato delle parole di questo maestro indiano e della sua visione di Gesù".
Glenn Moyer, Yoga Journal, USA

"In questo cofanetto di 5 volumi sullo Zen, Osho è al massimo della forma. Parla di Gurdjieff, Gertrude Stein, droghe, Aldous Huxley, e tutto il resto che c'è sotto il sole."
The Book Reader, USA

"In Giappone molte persone leggono i suoi libri. Ciò che è speciale riguardo a Osho è che osa fare affermazioni su argomenti legati alla società, argomenti che gli antichi maestri Zen cercavano di non toccare".
Zen Bunka, Giappone

"Osho presenta le sue tesi con senso dell'umorismo e intelligenza retorica, sì soddisfatta di sé, ma dotata di un'ironia che è esilarante e ti eleva".
Der Spiegel, Germania

"Chi era quest'uomo che incantava i giovani, insegnando loro a liberarsi dai condizionamenti - politici, religiosi e familiari - senza peraltro imporre loro nuovi sistemi di credenze?
La sua conoscenza dell'Occidente era formidabile quanto quella dell'Oriente. Da Buddha a Gesù, da Eraclito a Marx, dal mistico indiano Tilopa a Jung, dallo Zen ai Sufi, dallo Yoga al Tantra, egli sottolineava i punti di forza e le debolezze di ogni dottrina. Era il maestro che non dava soluzioni, ma forniva solo uno spazio per lasciar andare la follia provocata dal vivere una vita in cui corpo, mente, essere e anima non sono in connessione. Come Socrate, Osho è stato considerato un corruttore della moralità dei giovani; come tutti i veri filosofi ha demolito un sistema di credenze che produceva solo infelicità, non gioia. La sua grandezza era nel suo non dare soluzioni, ma solo strumenti perché le persone potessero realizzarsi per conto proprio. Parlando di un India di cui non ci ricordiamo spesso, quella in cui meditazione e guardare dentro erano priorità, Osho mostra che quelle qualità non appartengono solo all'India dei tempi di Buddha ma sono anche parte del presente".
Elle, Italia 1997

"Il messaggio è questo: Osho promette che tramite la meditazione tutti possono diventare buddha. Il che vuol dire che ci si può risvegliare, diventare consapevoli di se stessi e dei segreti della vita e, senza più soffrire, trovare la pace suprema. Questo è l'insegnamento dello Zen, con qualcosa in più".
Vera, Italia

"Due altre tecniche di meditazione, praticate sempre più in gruppi e seminari, sono relativamente nuove: la 'Meditazione Dinamica' e una meditazione di scuotimento che viene chiamato col nome piuttosto esoterico di 'Kundalini' (niente a che fare con il Kundalini Yoga). Queste meditazioni sono state create dal mistico indiano Osho".
Halsa, Svezia

"Ciò che resta è l'insegnamento di Osho per una vita vissuta da "Zorba il Buddha," liberi come Alexis Zorba e consapevoli come Buddha. Ovviamente il cocktail di Osho, un insieme di scienza della religione, filosofia, psicologia e meditazione, è in armonia con lo spirito dei tempi alla fine del millennio. Osho ha spezzato i tabu sociali, ha dato una bella scossa alle ideologie, alle visioni etiche e all'immagine di rispettati leader politici e religiosi come Gandhi o Madre Teresa"
Facts Magazine, Switzerland

"La generazione presente è arrivata a riconoscere il fatto che Osho è stato uno dei più grandi pensatori prodotti dal nostro paese. È giusto che il cinquantesimo anniversario dell'indipendenza dell'India sia stato celebrato con la pubblicazione di un'antologia di articoli nei quali Osho ha onorato l'eredità spitrituale del suo paese".
Mid-Day, Bombay

"Era per la religiosità, non per la religione, ed era il guru dei ricchi, perché questi ultimi sono in grado di contemplare, dopo aver soddisfatto i loro bisogni materiali". "
Times of India

"Per coloro che pensano che Rajneesh sia la guida e che loro debbano diventarne seguaci, ci sono cattive notizie. La servilità, il piatto che la maggior parte dei guru insiste a propinare ai suoi 'discepoli', non viene incoraggiata da Osho. Non ci sono -ismi; solo pensare e meditare può veramente portarti al di là dell'esistenza superficiale e autodistruttiva che Osho critica".
The Asian Age, London

"Osho sostiene la meditazione per tutti, ma la sua è una tecnica rivoluzionaria, che inizia non con lo stare seduti fermi e in silenzio ma con un'attività violenta per rilasciare le emozioni e l'energia repressa, portando a uno stato di calma nel quale la meditazione può fiorire. ... Questo è un posto ideale per persone che vogliono imparare le dozzine di meditazioni da lui create. C'è la meditazione del nuotare, del danzare e delle arti marziali, la meditazione del fumare, del camminare, del respiro e quella per le coppie".
Washington Post

"Riassumere il pensiero di un uomo i cui insegnamenti sono stati trascritti in volumi che riempiono un'intera blblioteca e che hanno venduto, pare, 15 milioni di copie in tutto il mondo, non è facile. Forse il nocciolo di questo pensiero è il concetto che l'essere umano perfetto combina l'entusiasmo di Zorba il Greco e la spiritualità trascendentale di Buddha".
L.A. Times

"Ciò che (Osho) dice è espresso in un linguaggio di grande forza ed eloquenza; è uno dei più straordinari oratori che mi sia capitato di ascoltare, sebbene nel suo stile non ci sia neanche un accenno di demagogia, e non si possa scoprire nemmeno un elemento retorico o pedagogico nel contenuto delle sue parole..."
Bernard Levin, The Times, London

"Questo era un guru non appesantito dalla tradizione, un Maestro Illuminato che poteva citare Heidegger e Sartre, e che in più credeva nella tecnologia, nel capitalismo e nel sesso... (Osho) era un brillante conferenziere.... Uno dei suoi discorsi si concludeva con la descrizione di una goccia di rugiada che scivola lungo una foglia di loto e viene trasportata dalla corrente fino all'oceano. Questa descrizione ha messo praticamente tutti gli ascoltatori nello stato delle onde alfa, alle dieci di mattina".
Francis Fitzgerald (Vincitore del premio Pulitzer), The New Yorker

"Gli insegnamenti di Osho, derivati da una varietà di ideologie e tradizioni religiose, ma dotati di una loro particolare impronta, sono radicali senza alcun compromesso, antirazionali e capricciosi. Essi invitano l'individuo a liberarsi da tutti i condizionamenti sociali: l'unico impegno da prendere è quello di essere aperti e onesti, di godere la vita e amare se stessi".
The Sunday Times: '1000 Makers of the Twentieth Century'.

"Quest'uomo affascina l'elite occidentale come nessun altro".
Suddeutsche Zeitung, Germania

"La novità degli insegnamenti di Osho è l'adattare la saggezza spirituale orientale per un pubblico occidentale. Questo può spiegare il successo della sua Bibbia (che è arrivata tra i primi dieci best-seller tra le opere non di narrativa)."
La Repubblica, Italia

"Ciò che Osho ha da dire rispetto ai diritti dell'uomo è una lettura indispensabile per chiunque sia sinceramente interessato al benessere e al progresso dell'umanità, perché demistifica la saggezza tradizionale. Chiunque legga questo libro comprenderà perché tanti governi gli abbiano rifiutato il permesso di vivere al'interno dei loro confini. Ciò che Osho esprime sono le verità che i politici non vogliono che la gente venga a conoscere. Se gli si desse ascolto, i confini nazionali verrebbero dissolti, e il potere uscirebbe dalle mani delle elites e dei politici. La celebrazione della vita, dell'amore e delle risate diventerebbe il modo di vita prevalente sulla terra".
New Frontier, USA

"La storia della vita di Osho è una lettura affascinante, e questo è un buon libro da cui iniziare".
The Book Review, India

"Immagina un mondo in cui la vita è divertimento, in cui il 'gioco' ha sostituito il 'lavoro' e in cui s'incoraggia l'espressione della propria creatività. Immagina un mondo in cui gioia e risate sono la norma, in cui la vita viene celebrata a pieno e in cui l'amore è l'ideale più alto. Immagina il mondo di Osho..."
Spirit Magazine, UK

"Un posto tranquillo e spirituale per trovare te stesso... Questo spazio di circa 350 metri quadrati situato in 570 Lexington Avenue riflette lo spirito di Osho, che ha insegnato la meditazione e i principi dello Zen..."
New York Times

"Per me il punto importante che risuona molto chiaro è che Osho era un mistico tra i più rari. Era un femminista. La spiritualità tradizionalmente è associata con gli uomini. Le donne vengono viste come devote, gli uomini come ricercatori. Osho ha messo la parola fine a tutto questo. Ha compreso che la liberazione non riguarda solo il corpo e la mente ma anche l'anima".
Farzana Versey, The Sunday Observer, January 1996

"Una delle dieci persone che hanno cambiato il destino dell'India. Osho: per liberare la mente delle future generazioni dalle catene della religiosità e del conformismo. Era un uomo profondamente spirituale che ha denunciato tutte le religioni".
Khushwant Singh, Mid-day, July 1991

"Alcuni lo chiamano il 'Buddhafield' di un maestro illuminato. Altri lo definiscono il club spirituale per single più grande del mondo. Una cosa è certa: l'Osho Commune International --fondata circa 25 anni fa da Osho, il controverso guru già noto come Bhagwan Shree Rajneesh -- non è il tipico ashram indiano. Una Xanadu New Age che attrae migliaia di visitatori tutti i giorni, la comune è un conglomerato autosufficiente di crescita personale, che offre una straordinaria varietà di classi e corsi in soggetti di tutti i tipi, dalle tecniche dell'organizzazione al sesso tantrico. E se i corsi non t'interessano, puoi passare le tue giornate in piscina, nella sauna, sui campi da 'Zennis' e nel caffè del 'Club Meditation' della comune."
By Anne Cushman e Jerry Jones, Yoga Journal, giugno 1998

"L' Osho Commune, fondata nel 1974, afferma di essere il più grande centro al mondo per la meditazione e la crescita spirituale. Attrae più del tre per cento di tutti i turisti stranieri in Inida - più del Taj Mahal - ed è la destinazione turistica più visitata. In gennaio, le celebrazioni del settimo anniversario della morte del fondatore, Osho, hanno attirato un numero record di visitatori. I seguaci di Osho insistono che questi ha semplicemente 'lasciato il corpo'. L'iscrizione nel luogo dove sono conservate le sue ceneri afferma: "OSHO: Mai nato, mai morto; ha solo visitato il pianeta Terra tra l'11 dicembre del 1931 e il 19 gennaio del 1990".
Per essere uno che non è mai nato, ha avuto certamente un massiccio impatto sul mondo".
Emma Levine, Asia Magazine

"L'Osho Commune International è una specie di parco dei divertimenti spirituale - la comune di meditazione più grande del mondo.
Ogni anno migliaia di persone visitano questa lussuosa comune... Un paradiso ricco di comfort in cui puoi rimanere anche a lungo vivendo negli alberghi economici situati nei dintorni e consumando i pasti veramente ottimi offerti nella Comune, mentre le meditazioni sono gratis...".
. L'atmosfera è quella di una fiaba. Un paradiso in cui vengono soddisfatti tutti i tuoi bisogni emozionali, fisici e spirituali. Posso consigliare a tutti una visita di qualche giorno a questo bellissimo giardino in cui tutti sono tuoi amici".
Elle, Olanda

"Arrivano sempre più turisti della meditazione. Sono avvocati e dottori, insegnanti, poliziotti e casalinghe. Alcuni sono sannyasin, la maggior parte non lo sono. Tutti sono attirati da ciò che il nuovo ashram ha da offrire: con un misto di spiritualità e di atmosfera di vacanza si può fare esperienza di come mantenere in equilibrio l'anima".
Bild am Sonntag, Germania

"La comune di Poona è la più grande attrazione turistica in India, seconda solo al Taj Mahal."
Brigitte, Germania

"Hanno costruito piramidi di marmo e un immacolato giardino Zen. Migliaia di persone, uomini e donne, passano attraverso il cancello della comune, provenienti dall'Europa, dall'America, dall'Australia e dal Giappone".
Wall Street Journal, USA

"L'Osho Commune International ha creato un paesaggio straordinario, una vista di ruscelli gorgoglianti, sentierini tortuosi, e angolini ombrosi e tranquilli, ideali per la meditazione. È un tentativo ammirevole di creare un ecosistema autosufficiente, e potrebbe ben essere l'unica comunità in India nella quale l'acqua è potabile per gli stranieri. Tutti gli spazi sono immacolati..."
Conde Nast Traveler, USA