Quantcast

Osho Osho Su Argomenti Eutanasia

A ogni individuo dovrebbe essere dato il diritto fondamentale secondo il quale, a una certa età, quando ha vissuto abbastanza e non vuole continuare a tirare avanti senza motivo… domani sarà solo una ripetizione di oggi – ha perso ogni curiosità sul domani. Ha ogni diritto di lasciare il corpo, è un suo diritto fondamentale.

È la sua vita. Se non vuole andare avanti, nessuno dovrebbe impedirglielo. Anzi, ogni ospedale dovrebbe avere un reparto speciale in cui la gente che vuole morire possa ricoverarsi un mese prima di farlo, si possa rilassare, possa godere di tutte le cose a cui ha pensato per tutta la vita senza riuscire a farle – la musica, la letteratura… se voleva scolpire o dipingere…

I dottori dovrebbero insegnare a queste persone a rilassarsi. Finora, la morte è stata un fenomeno orrendo. L’uomo è stato una vittima, ma è solo colpa nostra. La morte può diventare una celebrazione; devi solo imparare a darle il benvenuto, in pace, rilassato. E in questo mese, la gente, gli amici, possono venire a vederti e a incontrarti. Ogni ospedale dovrebbe provvedere questo servizio – avere più servizi per coloro che stanno per morire che per chi continuerà a vivere. Lascia che vivano per un mese almeno come imperatori, in modo che possano lasciare questa vita senza rimpianti e senza lamentele, ma solo con una profonda gratitudine.

Sermons in Stones, # 29