Quantcast

Osho Osho On Topics Condizionamenti

Condizionamenti

I condizionamenti dati dai genitori sono la più grande schiavitù che esista. Se il bambino viene allevato nel modo sbagliato, è un male per tutta l’umanità. Il bambino è il seme; se il seme è avvelenato e corrotto da qualcuno – anche se con tutte le buone intenzioni, anche se è per il tuo bene – allora non c’è speranza per l’individuo e la sua libertà.

La paura è che se il bambino viene lasciato fin dal principio senza condizionamenti, sarà così intelligente, così sveglio e consapevole, che tutta la sua vita sarà una ribellione. Nessuno vuole dei ribelli; vogliono tutti persone obbedienti.

I genitori amano il bambino obbediente, ma ricorda che il bambino ribelle è quello intelligente. Esso però non viene né rispettato né amato. Gli insegnanti non lo amano, la società non lo rispetta; viene schiacciato.

Una persona di genio esiste molto raramente, ma non perché nascano pochi geni. Il genio accade di rado perché è difficilissimo sfuggire al processo di condizionamento della società! Solo una volta ogni tanto il bambino riesce a sfuggire alle sue grinfie.

Se al bambino si permette, o meglio ancora se lo si aiuta a sviluppare la sua individualità senza creargli degli ostacoli, avremo un mondo bellissimo. Avremo tanti Buddha, tanti Socrate e tanti Gesù. Avremo una straordinaria varietà di persone geniali.