Libro
- also available as a Libri (English)

Osho Libro: Aprirsi alla Vita

 

Disponibilità: Disponibile

€ 0,00
Buy From Vendor

Aprirsi alla Vita

In questo libro Osho affronta il più grande tabù umano, la morte, e ci invita a vederlo sotto una luce completamente nuova. Insegnandoci a diventare "testimoni" attraverso l′osservazione e la meditazione, ci dimostra come non esista solo la dimensione umana, materiale, ma anche un "mondo invisibile" oltre la nostra esistenza terrena.

Da questi presupposti parte per illustrarci l′esperienza della regressione e aiutarci a recuperare i ricordi e le emozioni delle nostre vite passate. Ciò che ne risulta è una visione ispirata che può liberarci dalle pastoie del materialismo, facendoci comprendere pienamente la nostra essenza spirituale e il mistero della reincarnazione.

Spunti e intuizioni per immergersi nel sapore della propria natura essenziale.
 
 
Libri - Dettagli Indice dei contenuti
 
Oscar Mondadori (Italy)
238
    #1: La distanza fa la differenza
    #2: La scienza dell’esoterico
    #3: Io sono pronto, se tu lo sei
    #4: Il raggio della volontà
   
    Appendice
    L’Arte dell’Equilibrio
 
 
 
Estratto da Aprirsi alla Vita
“L’uomo è consapevolezza, consapevolezza continuamente desta. Egli non è colui che sperimenta, ma colui che sa: ecco la realtà. Tuttavia, la nostra condizione mentale non è quella di colui che conosce, bensì quella di colui che fa l’esperienza. Quando colui che conosce è tutt’uno con colui che sperimenta, quando egli non è più cosciente, ma piuttosto si identifica con l’azione stessa; quando non resta un testimone distaccato che osserva ciò che accade da lontano, ma partecipa all’azione, allora avviene l’identificazione, si diventa una cosa sola con l’atto. Questa identificazione impedisce il nostro risveglio, perché per essere svegli e consapevoli è necessaria una distanza, una prospettiva su ciò che accade.

Una mente risoluta contiene potenzialità meravigliose. … Lo stesso principio si applica a coloro che ottengono un successo dietro l’altro. Chi è sano e chi è sempre malato, chi è sereno e chi è continuamente teso, sono tutti soggetti allo stesso principio. In profondità, tutto ciò che vuoi essere è ciò che diventi. I pensieri diventano oggetti e avvenimenti, creano la tua personalità. Solo noi siamo fondamentalmente responsabili del nostro modo di vivere e della qualità della nostra vita. Solo noi gettiamo la basi della vita che viviamo. Una volta compresa questa verità, ciò che sto spiegando ti diventerà chiaro.
Proprio come il vento, che va e viene senza alcun motivo né significato, o come un filo d’aria che entra nella tua stanza e ne esce, senza alcuna ragione. Un essere il cui andare e venire è immotivato, privo di desideri come il vento, viene definito Tathagata. Ma chi è che va e viene come il vento? Solo colui che ha conseguito il tathata può scorrere come una brezza; solo colui il cui andare e venire non fanno differenza, può muoversi come una brezza. Se egli ha bisogno di venire, viene; se ha bisogno d’andare, va.”
Osho
>>

On L'essenziale della vita